9788875211752_0_0_272_80

Il titolo del libro di cui vi parlo oggi, L’importanza di chiamarsi Hemingway di Anthony Burgess fa il verso a L’importanza di chiamarsi Ernesto di Oscar Wilde. E il gioco di titoli raddoppia, visto che già quello dell’opera di Wilde, nota anche come L’importanza di essere onesto (probo, franco, fedele) “scherza” con il nome del protagonista – che proprio come… Continue reading

0132

C Chissà come dicono minchia in Malesia è un romanzo di Gualtiero Sanfilippo al quale non ho saputo resistere qualche giorno fa al CUB – Castello Ursino Bookshop. Mi ha fatto ridere il titolo e la logica da traduttore sottesa al titolo stesso… Perché qui non si tratta solo di tradurre un termine, un significato, ma tutti gli… Continue reading

cover

Ci sono frasi che riescono a catturare il nostro interesse in un soffio, a stuzzicare la curiosità di capire la logica che vi è sottesa e il passato che racchiudono. E’ stata così la frase riportata in quarta di copertina di Perdersi di Charles D’Ambrosio: “Se uno sa amare astrattamente, gli basta una giornata storta per odiare… Continue reading

leggende-e-racconti-popolari-della-sicilia_2747_x1000

Quando scrivevo la tesi del mio Dottorato di ricerca, ho deciso che avrei fatto mie alcune pubblicazioni (che sono in attesa di ricevere e delle quali spero che vi parlerò a breve). La mia tesi è stata dedicata alla fiaba tradizionale come strumento di acquisizione lessicale e linguistica e mentre lavoravo sulle fiabe classiche il… Continue reading

image_book-php

Quasi tutte le volte che compro un libro di Guanda, lo acquisto perché so che la casa editrice è una vera e propria garanzia di qualità. Non c’è mai stato un libro da loro edito che mio abbia in qualche modo delusa. Posso dire lo stesso di L’impostore di Javier Cercas. Il romanzo l’ho acquistato molto tempo… Continue reading

234_1945

Orecchio Acerbo, come sapete, è sia per Mari sia per me una delle case editrici più belle e interessanti del panorama editoriale italiano. I libri pubblicati da Orecchio Acerbo sono tutti speciali, interessanti e (anche semplicemente) bellissimi sul piano prettamente sensoriale: bella carta, stampa eccezionale, buon profumo, rilegatura particolare… Poi, se passiamo sul piano letterario:… Continue reading