Solo per sempre tua


Mi ha detto “Leggi questi due libri e poi dimmi che ne pensi”. Io gli ho risposto “Finisco con La ragazza del treno e poi comincio”. Questa discussione è avvenuta su Fb con il mio spacciatore di libri, quello che mi consiglia cose nuove che magari non andrei a cercare in libreria.

Il primo di questi due libri è quello di cui vi parlo oggi Solo per sempre tua, Louise O’ Neil (Hot Spot edizioni).

Le protagoniste di questa storia sono state create in un laboratorio sedici anni prima e da allora hanno sempre vissuto all’interno di una scuola per essere pronte con quello che le aspetterà al compimento del diciassettesimo anno di età. Tecnicamente sono definite eva, i loro nomi sono invece freida, isabel, megan, con le iniziali scritte minuscolo per non dimenticare mai lo scopo per il quale sono venute al mondo. Devono raggiungere la perfezione perché per loro ci sono solo tre possibilità, diventare compagne di uomini che vivono nel mondo di fuori, diventare delle concubini cioè delle prostitute con il solo scopo al mondo di offrire piacere agli uomini, o diventare caste ovvero educatrici delle eva che verranno.

Intanto vivono una vita in cui quello che conta è la bellezza, la forma fisica, postano i loro status sui social network, si paragonano alle altre, invidiano un chilo in meno o una gonna diversa. La maggior parte di loro è semplicemente perfetta, eppure ognuna pensa di essere la più brutta, la più grassa.

Scontano i loro peccati alimentari nel Vomitorium, vivono circondate da specchi e contano i giorni che mancano all’incontro con gli Eredi, coetanei maschi che dovranno sceglierle, per procreare dei figli e poi essere disattivate all’età di quaranta anni.

Sì, è una nuova storia distopica e a me è piaciuta. Sebbene tutto sia a limite e sebbene ci siano delle parti in cui la lettura risulta un po’ più difficile questo libro svela delle verità che, seppur in misura minore, riguardano moltissime donne e soprattutto le nuove generazioni. L’invidia per le amiche, i disordini alimentari, l’ossessione per la bellezza, la paura di rimanere disconnessi dal mondo, l’ineluttabilità di non potere prendere scelte da sole. E’ un libro che fa parte del filone young adult e che è durissimo che parla di competizione tra donne dove il romanticismo non sembra avere spazio per entrare.

E’ un libro da leggere, che fa riflettere e che ti lascia con l’amaro in bocca non per la delusione di quello che si è letto, ma per la certezza di fare parte di un’epoca in cui l’apparenza, la falsità e l’ipocrisia, contano molto di più di sentimenti come l’amicizia e la fratellanza.

(Solo per sempre tua/ Louise O’Neill/ Hot Spot edizioni/ pp 367 / € 16,50)

Mari

 

Commenti

Condividi sui social

Leave a reply

required

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>