Fallen


Ogni tanto mi ritrovo a scoprire di non aver completato la lettura dio trilogie, sebbene il primo (o i primi) volume mi avesse “acchiappata” moltissimo. E stato così anche per Fallen di Lauren Kate. Questo romanzo lo avevo letto in libreria, fresco fresco di stampa, quando… un po stanca di tutte le saghe fantasy con vampiri e supervampiri e lupi mannari che erano seguiti al gran successo della serie di Stephenie Meyer, avevo cercato di cambiare matrice narrativa.

Fallen, il primo capitolo di questa saga costituita da TormentPassion Rapture (con gli speciali  Fallen in love, che si colloca tra il terzo e il quarto volume della tetralogia, e  Angels in the dark) e che si conclude con Unforgiven.

Nel primo volume, l’unico che io abbia già letto, si racconta di Lucinda una diciassettenne che vive all’interno di un istituto correzionale (lo Sword & Cross) dove è stata rinchiusa a causa della morte del suo amico Trevor, rimasto ucciso in uno strano in uno strano incendio di cui in qualche modo Lucinda è ritenuta responsabile. Sin da piccola, Luce – questo il soprannome con cui tutti la chiamano – è stata tormentata da strane ombre che la perseguitano.
In questo luogo che è un po’ una scuola, un po’ un carcere minorile (i ragazzi indossano braccialetti elettronici e sono sorvegliati a vista 24 ore su 24, privati di ogni loro bene personale – come per esempio il cellulare), Luce fa amicizia con Arriane, Gabbe e Penn… Mentre comincia ad avere degli scontri con Molly. Soprattutto, però, incrocia lo sguardo di Daniel, un ragazzo dal quale si sente immediatamente attratta anche se lui la respinge in ogni modo possibile, trattandola male senza alcuna ragione apparente. Mentre luce si interroga sul perché Daniel la respinga con tanta veemenza, un altro ragazzo – Cam – comincia a farle la corte.

Luce, con gli amici che si è fatta all’interno dello Sword & Cross, comincia a indagare su Daniel. Ma un nuovo incendio e una nuova morte misteriosa complicano non poco la ricerca che pare essere collegata al libro I Veglianti, apparentemente scritto da un antenato di Daniel. Fra mille avvenimenti Daniel si rivelerà essere un angelo caduto e rivelerà a Luce che il loro destino è quello di incontrarsi ogni diciassette anni in un ciclo inarrestabile in cui lui è destinato a vederla morire ogni volta dopo il loro incontro. La lotta fra gli angeli e i demoni è alle porte e nessuno è esattamente quello che sembra.

Il romanzo mi era piaciuto tantissimo, sebbene avessi riscontrato non poche analogie con la saga di Twilight. E allora le domande sono: che faccio leggo tutti i volumi che mi mancano in un solo fiato? O intanto mi guardo il film di prossima uscita e sospendo il giudizio?

Carla

(Fallen di Lauren Kate, Rizzoli, pag. 442, euro 16)

Commenti

Condividi sui social

Leave a reply

required

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>